Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare (Seneca)

Dopo aver appreso dalla stampa della scelta di commissariare Veneto Agricoltura con un vero e proprio blitz in Consiglio Regionale la scrivente O.s ritiene che tale provvedimento rappresenti un fatto gravissimo.

Le lavoratrici e i lavoratori amministrativi dell'Ente sono coinvolti da anni in una vertenza per il riconoscimento integrale del Contratto collettivo delle aziende municipalizzate dell'igiene ambientale che li norma da sempre e che ha visto, dopo il ricorso di un lavoratore e il parere della Consulta, dichiarare l'incostituzionalità di 2 articoli delle legge regionale che regola anche i rapporti di lavoro dei dipendenti. Il prossimo 5 luglio il giudice del lavoro di Venezia riprenderà la discussione di merito della causa tenendo ovviamente conto del parere della Corte Costituzionale. Nel bel mezzo di un confronto aperto tra le rappresentanze sindacali e l' ente regionale Veneto Agricoltura per addivenire ad un accordo la Regione del Veneto , oltre a commissariare l' ente , scalzando in corsa una delle parti impegnate nel confronto, di fatto impone, anche se non l'ammetterà mai, al direttore(ancora per poco) di disdire il contratto in essere a 2 giorni dalla sua scadenza naturale ma in previsione di un rinnovo per cui sono già aperti i tavoli a livello nazionale. A confusione si aggiunge confusione a conflittualità si aggiunge conflittualità perché se il contratto che vorranno applicare porterà a degli adeguamenti al ribasso non solo da un punto di vista economico ma anche sulle tutele e gli istituti ( Fondo previdenziale integrativo contrattuale, Fondo di assistenza sanitaria, Fondazione nazionale sicurezza Rubes Triva ) i dipendenti indiranno altre cause e si riserveranno ogni iniziativa di mobilitazione per la difesa del loro contratto di lavoro. Il clima che si era rasserenato nell'ultimo periodo ritornerà turbolento.

Cui prodest ?

A meno che non ci troviamo di fronte ad altri inconfessabili interessi.

FUNZIONE PUBBLICA CGIL