"The Milk System", alla quinta serata di "Cinema e Ambiente 2019"

 MULTISALA VERDI - Vittorio Veneto
12 marzo – ore 21,00   ingresso €
5,00

SERATA DEDICATA A "RETE CONTADINA"

The Milk System (Il sistema latte)

documentario, Italia/Germania 2017, 91’, col. - sottotitoli
Regia di Andreas Pichler

Menzione speciale di Legambiente all’edizione 2018 del festival Cinemambiente di Torino e vincitore di premi e menzioni speciali in numerosi festival in Germania, Francia e Belgio. Riconosciuto dal ministero dell’Economia tedesco per la capacità di spiegare i meccanismi economici (Deutscher Wirtschaftsfilmpreis 2018).

Nota finale di Valter Giora, agronomo, ex direttore del Centro Caseario Cansiglio, allevatore, membro del Consiglio di Rete Contadina.


Non ero consapevole del fatto che beviamo il latte di vacche perennemente gravide. Senza vitello niente latte e senza latte nessuna ragione di esistere.
Andreas Pichler

Vedendo The milk system di Andreas Pichler si è profondamente toccati. Non solo dagli esiti di un documentario d’inchiesta che unisce rigore e vastità di indagine ma da un film cinematograficamente potente, capace di andare ben oltre i limiti talvolta obbligati e un po’ noiosi del genere, rilasciando immagini di rara sensibilità umana e registica.

Maria Grosso - il Manifesto




Il documentario parte da un assunto largamente condiviso: da 8 mila anni il latte è sinonimo di salute e benessere, è considerato un alimento naturale e ricco di nutrienti. Tutte qualità che lo rendono un prodotto ideale per il mercato. “Ma il latte è veramente così salutare? – si chiede il regista – Per rispondere abbiamo esaminato da vicino il sistema produttivo del latte, incontrando contadini, politici, lobbisti, ong, imprenditori e scienziati. Perché ciò che un tempo si considerava naturale e innocente, da non molto si è trasformato in una merce capace di fatturare cifre da capogiro”. Solo in Europa si tratta di un mercato da 100 miliardi di euro e una produzione di quasi 2 milioni di tonnellate di latte l’anno. Ma da quando un miliardo di cinesi ha cominciato a consumare latte, il mercato è definitivamente esploso: “In questo contesto, fattori come la sostenibilità o il rispetto dei metodi di produzione tradizionali sono totalmente irrilevanti. Guardando al suo ciclo di produzione, tutte le perversità della produzione alimentare di massa emergono in materia palese. Volevo raccontare questo sistema di produzione micidiale che distrugge animali, ambiente e i piccoli contadini in Europa e in Africa”.

Ambra Notari (di Redatore Sociale.it)

Nel 2018 le proiezioni di THE MILK SYSTEM erano state sospese dopo un esposto ad AGCOM (autorità per le garanzie nelle comunicazioni) e AGCI (autorità garante della concorrenza e del mercato) di Coldiretti e Assolatte con pesanti accuse di "diffamazione e danno economico all’intero settore lattiero italiano per 2-3 miliardi di euro". Un esposto che aveva indotto la casa di produzione Miramonte Film e il distributore Movieday a sospendere le proiezioni italiane già programmate «per ragioni di prudenza». “Si tratta di un’iniziativa chiaramente intimidatoria” aveva affermato Andreas Pichler, “un pesante e completamente infondato attacco alla libertà di stampa e al diritto di espressione del pensiero in questo paese.” 




ANDREAS PICHLER

 Nasce nel 1967 a Bolzano (Italia) dove frequenta la Zelig – Scuola di documentario, televisione e nuovi media. Studia Filosofia e Cinema prima presso l’Università degli Studi di Bologna, poi dal 1991 presso la Libera Università di Berlino, dove si laurea nel 1996. Durante gli studi realizza numerosi cortometraggi, video di danza e installazioni che trovano riconoscimento presso festival e mostre. Dalla fine degli anni 90 si concentra sul lavoro di scrittura e regia per il film documentario.
Nel 2004 vince come autore e regista di “Call me Babylon” il prestigioso premio tedesco Adolf Grimme . Oggi lavora come autore e regista in Germania, Italia, Austria e Svizzera.
Tra i suoi documentari: Teorema Venezia (2012), Europe for Sale (2014).









Tags: Ambientalismo, Biodiversità, Cibo

Stampa Email