Da pochi giorni sono stati pubblicati dall'ARPAV (Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto), i dati di vendita dei prodotti fitosanitari dell’anno 2017.
Vedi: http://www.arpa.veneto.it/dati-ambientali/open-data/fitosanitari
Estrapolandoli, risulta che nella provincia di Treviso, sono stati dichiarati venduti 1.422 prodotti commerciali. La quantità di pesticidi dichiarati venduti è di 3.909 tonnellate: una media di 4,4 kg. circa per ciascun abitante della provincia.
Per dare un’idea delle dimensioni del problema è come se in un piccolo Comune di 5.000 abitanti fossero stati sparpagliati 240 quintali , concentrati soprattutto in 4 mesi, da metà aprile a metà agosto.
Se poi si considerano i dati rilevati dall’ISTAT per lo stesso anno 2017 le quantità cambiano notevolmente in quanto il totale rilevato dalle dichiarazioni di vendita dei produttori salgono a ben 4.900 tonnellate.
Vedi: http://dati.istat.it/Index.aspx?DataSetCode=DCSP_FITOSANITARI
Differenza non da poco: sono 1.000 tonnellate per la sola provincia di Treviso, il 25% in più.
Aggiungiamo poi, che oggi è possibile acquistare questi prodotti via internet e che questi dati non possono essere rilevati né dall'ISTAT né dall'ARPAV.
Siamo nel vivo di un'autentica emergenza sanitaria e ambientale.



 Con queste pesanti ed impressionanti premesse, PESTICIDI SIAMO ALLA FRUTTA, il documentario dei trentini Andrea Tomasi e e Leonardo Fabbri, apre la Rassegna "Cinema e Ambiente 2019" di Vittorio Veneto.
Il documentario, affermano i due registi, è "Un viaggio nell’Italia dei veleni, un racconto sull’ambiente che stiamo contaminando e sulla salute (nostra e dei nostri figli) che stiamo mettendo a rischio, un’occasione per informarci, per sapere cose che pochi sanno. Un’ora di video, che scorre anche con qualche risata.
Biancaneve non è sola. Come lei, anche noi dobbiamo fare i conti con il veleno. Non parliamo solo di mele. E questa volta non ci sono principi azzurri che ci vengono a salvare. Noi dobbiamo sbrigarcela da soli. In giro si vedono re, regine e streghe cattive. E poi ci sono nani, tantissimi nani."

Pesticidi, siamo alla frutta raccoglie il contributo di medici-pediatri, oncologi, nutrizionisti e contadini. Oltre a questi, gli interventi del meteorologo e divulgatore scientifico Luca Mercalli e dell'attore e regista Marco Paolini.

La presenza in sala del regista, Andrea Tomasi, ci offre l'occasione di dibattere e confrontare la realtà tevigiana con quella di Trento e Bolzano, i problemi conseguenti alla monocoltura della vite con quelli della monocoltura delle mele.





Andrea Tomasi
Nato a Trento nel 1973. Giornalista professionista, laureato in giurisprudenza, ha lavorato per carta stampata, radio e televisione. Attualmente è cronista al quotidiano l’Adige. Ha pubblicato i libri: “La farfalla avvelenata” (Città del Sole, 2012) e “Fotocamera con vista” (Il Margine, 2009). È anche co-autore del docufilm “Veleni in paradiso” (2015), sul traffico di rifiuti tossici nel profondo nord e sull’abuso di pesticidi in agricoltura.

È evidente che viviamo in un ambiente dove le fonti di inquinamento sono molteplici, non ci sono solo i pesticidi che ci danneggiano, pensiamo ai telefoni cellulari, all’inquinamento atmosferico. Ma ci sono delle cose che possiamo cambiare a tra queste c’è l’utilizzo dei pesticidi. Andrea Tomasi